Obbligo Vaccinale

Finalmente l’Obbligo Vaccinale. Era ora !

 

Sono molto contento che il Governo obblighi tutti a fare il vaccino.

L’obbligo vaccinale, da “dovere morale”, è passato così ad “obbligo di regime”.

Vabbè in fondo non fa molta differenza e se ne fa, non frega niente a nessuno.

 

Sono anche molto contento che faranno a tutti la terza dose.

Così, farsi le due dosi di vaccino per “uscire dalla pandemia” è diventato: farsi il vaccino a vita per restare “a vita” nella pandemia.

 

In fondo è un po’ il leitmotive di questa storia:

Ti chiudo in casa così a breve si ricomincia.

Ti chiudo i cinema perché così poi magari si riapre.

Ti chiudo i ristoranti che vedrai che poi si riparte.

Ti chiudo le fabbriche perché non c’è più lavoro , ma poi vedrai che ritorna… insomma, poco alla volta la tua vita sta scomparendo e sta diventando la loro vita.

 

Oggi ho letto che “l’obbligo vaccinale è in vigore in molti paesi”. Cioè, vorremo mica restare indietro e fare la figura degli ultimi della classe…

Bene, se fate una breve ricerca, troverete che i paesi dove c’è l’obbligo vaccinale, sono:

Indonesia - Stati Federati di Micronesia - Turkmenistan.

 

Vediamoli allora questi stati:

Indonesia, paese che è passato dal regime autoritario di Suharto ad una democrazia che, secondo gli osservatori internazionali, è in realtà un regime sempre più repressivo e conservatorio. In atto anche un processo di islamizzazione di alcuni settori della società.

Micronesia, paese complicato con Stati Federati e una popolazione di… 102 mila abitanti. Quasi nulla la parità delle donne alla vita politica e lavorativa. Direi quindi che non fa testo.

Turkmenistan, una dittatura totalitaria nelle mani di: Nyýazow un pazzo che si fa costruire statue d’oro in ogni posto del paese.

 

Bene, questi gli stati da cui stiamo prendendo esempio e, ai quali saremo accumunati nei prossimi secoli dei secoli.

 

Contenti voi…

Commenti

Post popolari in questo blog

La Sindrome di Stoccolma

Tutti morimmo a stento

L'Italia non c'è più